Antonio Ferrara intervista Claudio Vergnani


Oggi ho il piacere di intervistare lo scrittore Claudio Vergnani. Autore tra l’altro di un’interessante trilogia “horrorifica”.

1 Chi è Claudio Vergnani per Claudio Vergnani?

Parti con una domanda alla quale non mi è possibile dare un’unica risposta. Mi piacerebbe poter dire ‘un uomo’, ma Montale ci insegna che è forse pretendere troppo.   J

2 Come ti è venuta in mente la follia di scrivere?

Leggendo. Ho sempre letto, fin da piccolino, e dai e dai mi è venuto naturale provare a cimentarmi in prima persona, saltare il fosso, per vedere se si poteva andare oltre ciò che avevo letto. Se anche, cioè, io avrei potuto aggiungere un mattoncino all’affascinante edificio delle storie che l’umanità da sempre crea.

3 Riesci a guadagnare con le tue “cose letterarie”?

La trilogia ha avuto un buon riscontro in termini di vendite e di critica. Direi che sono stato molto fortunato.

4 Edizione cartacea o eBook?

Sono ‘nato’ come cartaceo, ma non ho nulla contro il progetto tecnologico, anzi. Credo però che il libro – come, ahimè, la guerra – fosse lì dall’alba dei tempi. E come la guerra continuerà ad esistere. Fanno entrambi parte dell’umanità.

5 Il libro che ti ha dato più soddisfazioni?

Deve ancora venire, spero.

6 Vampiri che passione?

Anche, ma non solo. Nei miei libri i vampiri sono solo alcuni dei personaggi, e non certo i principali. E gli stessi vampiri – in generale – hanno connotazioni molto differenti a seconda del momento storico, del luogo in cui agiscono, delle mode e dei gusti di chi scrive. Mi interessa descrivere atti umani più che la psicologia fittizia di creature soprannaturali.

7 Sugli scaffali impazzano i “teen-horror”, cosa ne pensi? C’è ancora spazio per le produzioni di un certo spessore per quanto riguarda il genere?

Le mode vanno e vengono, e servono comunque per muovere i generi. Ci sarà sempre spazio per una narrativa di spessore, qualunque sia l’oggetto della sua analisi.

8 Pubblicare con un “grande” editore è impossibile o cosa per un giovane autore oggi?

Se non si è già personaggi famosi, o giornalisti, o non si lavora già in qualche modo per tale casa editrice può non essere facile, ma non direi sia impossibile. Diciamo che oggi siamo un pochino più schiavi di determinati temi letterari ma credo che per le buone novità ci sia sempre posto.

9 Concorsi letterari. Ci si può fidare? Servono?

A dire il vero non ho mai partecipato. Non ne conosco i meccanismi, per cui non mi pronuncio.

10 Come scrivi? Quando scrivi? Dove scrivi?

A costo di esprimere un luogo comune, direi che seguo l’ispirazione. Se ritengo di aver qualcosa di valido da dire allora procedo. Diversamente non scrivo tanto per farlo.

11 Continuerai a scrivere di vampiri? Puoi darci qualche anticipazione sul prossimo romanzo?

I vampiri – come il Paradiso – possono attendere. Sto lavorando su altri progetti. Vedremo.

12 Il tuo consiglio a un bravo autore che vorrebbe fare il mestiere di scrittore?

Se vuole pubblicare e guadagnare segua le mode. Se vuole dire qualcosa di nuovo legga molto, si interroghi su quanto ha da dire e poi, se ritiene ne valga la pena, si imbarchi per l’avventura.

13 Cosa vuol fare da grande Claudio Vergnani?

Andare in pensione, ma la vedo molto difficile.

Grazie per essere stato mio ospite.

Grazie a te per avermi invitato, è stato un piacere.

Nato a Modena, svogliato studente di liceo classico, ancor più svogliato fuoricorso di Giurisprudenza, Claudio Vergnani preferisce passare il tempo leggendo, giocando a scacchi e tirando di boxe. Allontanato dai Vigili del Fuoco, dopo una breve e burrascosa parentesi militare ai tempi del primo conflitto in Libano, sbarca il lunario passando da un mestiere all’altro, portandosi dietro una radicata avversione per il lavoro. Dalle palestre di bodybuilding alle ditte di trasporti, alle agenzie di pubblicità, alle cooperative sociali, perso nei ruoli più disparati, ma sempre in fuga da obblighi e seccature.

About these ads

Informazioni su Antonio Ferrara


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 219 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: