Archivi del giorno: 12 maggio 2011

Cultura Horror? Scheletri!


Logo scheletri.comPosti interessanti? Creato il 6 ottobre del lontano 2001 ho pubblicato alcuni racconti (Unico testimone… la luna, Non so chi sono e perchè lo faccio e Cose inaccettabili su questo portale che negli anni è cresciuto senza mai perdere la propria vitalità e immediatezza. Lo consiglio a tutti gli appassionati del genere horror e non solo. Credo fermamente che si debbano valorizzare iniziativi di questo genere e che riescono a perdurare nel tempo senza perdersi mai.

Gli Scheletri sono racconti horror inediti che si leggono tutti d’un fiato, e Scheletri.com è la biblioteca on-line che li contiene. In pochi minuti potrai “divorare” queste brevi opere create da scrittori emergenti desiderosi di dimostrare il loro talento. Se ritieni di essere anche tu come King, Poe o Lovecraft, invia i tuoi racconti!

Scheletri non è solo narrativa horror ma anche recensioni di libri, film e videogiochi, ebook, concorsi letterari, notizie e curiosità dal mondo dell’horror, fotografia e arte con il gruppo Flickr e grazie al forum è inoltre possibile discutere e parlare con gli altri “Scheletrini”.

Spazio infine alle novità librarie e cinematografiche estere con la rubrica Letters from R’lyeh e per il pubblico femminile c’è il simpatico blog della Signora delle Mosche.

Scheletri.com è tutto questo: cultura horror a 360 gradi!


La Tela Nera


La tela nera LogoCi sono dei posti conservati nella mente di ognuno di noi che difficilmente si dimenticano. Forse per l’emozione che lasciano in noi, forse per la loro vitalità o forse soltanto per la forza di volontà del suo creatore e curatore. Alessio Valsecchi nel gennaio 2003 pensa di creare un sito internet: LaTelaNera.com. che è diventato diventato in pochi anni un punto di riferimento per tanti appassionati italiani di narrativa gialla e horror. All’inizo collaboravo con la Tela Nera, poi tante cose cambiano e qualcosa si perde per strada. Ma La Tela nera è sempre nel mio cuore. Un posto nato pochi mesi dopo la pubblicazione del mio romanzo d’esordio. È un posto interessante dove consiglio di andare e sognare, ma soprattutto è un posto curato con amore e devozione. Non ce n’è sono molti in giro. Fidatevi.