Concorso Letterario Il Giocattolaio


challenge letterario il giocatollaioIn Italia molti tra gli scrittori di genere lamentano una scarsa attenzione da parte dei grandi editori nei confronti della letteratura di genere thriller/horror, ma questo succedeva fino a ieri.

Fazi Editore e Horror Channel presentano il Challenge Letterario Il Giocattolaio.

Cercanoo nuovi talenti letterari e opere inedite da pubblicare.

Di seguito il bando ufficiale e il link alla pagina dell’interessante iniziativa.

“CERCHIAMO NUOVI AUTORI THRILLER E HORROR

Siamo interessati ad allargare il nostro catalogo di nuovi autori e talenti, in collaborazione con un importante network televisivo internazionale, Horror Channel. Lasciati ispirare da “Il Giocattolaio”, romanzo thriller di Stefano Pastor, da IT di Stephen King; da film quali The others, Silent Hill, The Messenger, The orphanage, The Ring…e tanti altri. Inviaci tra il 31 ottobre 2012 e il 8 gennaio 2013, il tuo racconto inedito in chiave thriller o horror, dove siano protagonisti i bambini: vittime, personaggi apparentemente ingenui, letali assassini. Una storia della lunghezza di max 80 cartelle (circa 150.000 -160.000 battute spazi inclusi) in formato .doc o .pdf. Verranno prese in considerazione solo opere originali, mai pubblicate prima e in cui non siano presenti riferimenti espliciti a personaggi o luoghi contenuti all’interno di altri libri, film o serie televisive. Il racconto dovrà, necessariamente, essere accompagnato da una sinossi di max 10 righe.

Invia il manoscritto a: challenge@ilgiocattolaiofazi.com

I tempi di lettura e valutazione del manoscritto si aggirano intorno ai 30 giorni, entro il 15 febbraio 2013 comunicheremo (su www.ilgiocattolaiofazi.com, su www.horrorchannel.eu e tramite email indirizzata agli interessati) i nomi dei nuovi autori Fazi Editore. Agli autori selezionati sarà offerto un contratto, da definire, per la pubblicazione e la vendita (al prezzo di 2 euro) del racconto. L’opera sarà inserita nella collana Fazi Editore, La donna in bianco è noir e l’ebook sarà venduto in tutti gli store online, sul sito www.fazieditore.it, sul sito www.donnainbianco.com e promosso da Horror Channel.

Fazi Editore si riserva il diritto di opzionare l’opera per un’eventuale edizione cartacea.

I manoscritti ricevuti verranno passati alla Commissione di lettura che ne valuterà il valore editoriale anche dopo la data del 15 febbraio 2013. Qualora il manoscritto non venga ritenuto idoneo alla pubblicazione, la casa editrice non invierà necessariamente all’autore una risposta. Passato il periodo di 6 mesi, se l’autore non ha ricevuto ancora nessuna comunicazione, il manoscritto potrà essere considerato non conforme alla linea editoriale dell’Editore. La casa editrice accetterà solo i testi che riterrà rispondenti alle proprie linee editoriali. La spedizione del manoscritto comporta l’accettazione del trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003. La Fazi Editore non è tenuta per nessuna ragione alla restituzione del materiale inviatoci.

A capo della Commissione di lettura vi sarà Stefano Pastor, tra i vincitori del permio “Io Scrittore”, autore Fazi Editore e collaboratore della casa editrice.

La Commissione di lettura sarà composta da:

Sono esclusi dalla partecipazione al presente challenge letterario i dipendenti Fazi Editore Srl e dipendenti di Horror Channel.”

Annunci

Informazioni su Antonio Ferrara


7 responses to “Concorso Letterario Il Giocattolaio

  • patrizia benetti

    Mi interessa tantissimo. Una sola domanda: gli autori selezionati dovranno contribuire economicamente alla pubblicazione del loro libro?
    Grazie per l’attenzione.
    Pat

  • patrizia benetti

    Grazie. Beato chi riuscirà nell’intento!
    Non c’è tanto tempo, però le idee le avrei.
    Chissà! Comèplimenti comunque per questa bellissima iniziativa. Di solito noi”, mi permetto di scrivere noi, anche se io sono una novellina, ma amnte del genere, scrittori di horror siamo spesso trattati come portatori di “sottocultura”. Invece non è affatto vero.
    Buona giornata e ancora grazie.
    Patrizia benetti

    • Antonio Ferrara

      In effetti è come dici tu e ti fa un pochino rabbia perché uno degli scrittori più pagati al mondo si chiama Stephen King. È un paradosso. Comunque provaci per questo concorso. Credo che sia una bella opportunità.

  • patrizia benetti

    Veramente una grande opportunità!
    In bocca al lupo a tutti quelli che parteciperanno!
    Spero di esserci!
    Buona giornata

  • patrizia benetti

    Crepi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: