“Gli occhi del male” disponibile su Amazon


gli occhi del male amazon antonio ferraraCome da titolo il mio romanzo d’esordio “GLI OCCHI DEL MALE” è disponibile su Amazon.

Si tratta del mio primo romanzo di senso compiuto che fu pubblicato nel 2002 in formato cartaceo. Rileggendolo mi sono reso conto di come ero ragazzo e ingenuo (lo sono ancora) e se all’epoca questa storia per me era un “Horror” come Dio comanda, ora rileggendolo lo definirei un “Teen Horror” (ma niente canini da smorfiosa e vampiri radical chic da baretto). La mia scrittura è molto cambiata in questi anni, ma sono orgoglioso di questo romanzo perchè è la prima storia che ho narrato. Fu scritto nel mese di agosto del 2000 a Scario, proprio il paesino protagonista delle scorribande dei personaggi. Quello che posso augurarmi è che la storia vi piaccia e che vi riesca a regalare un poco di relax. Io mi sono divertito a scriverla e spero che voi vi divertiate a leggerla.

Disponibile al prezzo di un caffè. Vai al libro

Annunci

Informazioni su Antonio Ferrara


13 responses to ““Gli occhi del male” disponibile su Amazon

  • patrizia benetti

    Io l’ho letto e lo consiglio a chi ama l’horror e l’avventura. E’ un romanzo pieno di suspance, e di colpi di scena. Bravo Antonio!

  • profG

    Grazie! Lo aspettavo! Vado subito a procurarmelo.

    Essendo un kindle purtroppo lo potrò leggere solo sul PC e non sull’ ebook reader,. Pazienza! Prima o poi mi tocchera comprarmelo il kindle, temo.

  • profG

    Uffa. Non riesco a comprarlo, boh? Ho installato il lettore kindle per PC ma il kindle store, anche se è da lì che l’ho scaricato, non lo riconosce e non mi fa acquistare un cavolo. Non so cosa sbaglio. Sarà colpa di google o sono io che sono una frana?

  • profG

    Scusa, volevo dire amazon, ho detto google. Comunque ho riprovato e ho provato anche con altri ebook, ma niente, quindi il problema dipende da me. Come clicco su “compra con un click” compare sempre la scritta: “non è stato trovato alcun dispositivo Kindle, né applicazioni di lettura in grado di supportare questo articolo nell’account Amazon”, anche se invece io il software per leggere kindle l’ho installato sul PC, scaricato proprio lì dal kindle store, e l’ho anche installato una seconda volta, ma per qualche motivo amazon non lo riconosce. Il mio PC è stravecchio, si sa, e altrettanto obsoleto sono io, ma con gli epub di adobe e l’ebook reader sony tutto funziona bene, perchè con amzon non deve funzionare? Boh! Comunque non voglio tediarti con questo mio problema tecnico. Quando ne verrò a capo te lo dirò.

  • nunpetrus

    la pubblicità allo scritto è spiritosa “mio primo romanzo di senso compiuto” e mi invoglierebbe a fare una piccola spesa, ma… essendo fermamente avverso e contrario agli ebook a pagamento, aspetto che esca la versione in LIBRO VERO (di carta), desiderando poter possedere ciò che acquisto (e non divenire un mero licenziatario sub pluribus conditionibus di un permesso per accedere ad un file che rimane su server di terzi). NO AGLI EBOOK A PAGAMENTO

    • Antonio Ferrara

      Capisco il tuo punto di vista, anche io preferisco avere il libro reale tra le mani, infatti il mio prossimo romanzo “L’URLO BIANCO” uscirà a novembre sia in formato cartaceo che ebook. Gli occhi del male fu pubblicato nel 2002 in formato cartaceo (ormai introvabile) e ora in ebook al prezzo di un caffè. Chissà forse un domani lo ripubblicherò in cartaceo. Vedremo. Grazie per l’interessamento. Antonio

  • nunpetrus

    se detieni i diritti di pubblicazione (evidentemente la risposta è sì), puoi usare per il cartaceo, la qualità professionale e i canali di vendita di Amazon tramite createspace:

    mauro longo è stato un pioniere del cartaceo con Amazon

    http://maurolongo.wordpress.com/2013/02/04/pubblicare-un-libro-con-amazon-guida-completa/

    così sfuggi anche al folle aumento di luglio che fa balzare l’iva al cretinoso tasso del 22%, che offende l’intelligenza e produce l’effetto opposto

    • Antonio Ferrara

      Sì, ho sentito parlare di Mauro Longo, ci farò un pensiero. Altro canale interessante secondo me è youcanprint, che ti permette di fare entrambi i formati ed essere presente su più piattaforme contemporaneamente. Cosa ne pensi?

  • nunpetrus

    youcanprint ancora debbo testarlo, ma sembra (dico SEMBRA), buono, per distribuzione fisica nelle librerie e qualità di stampa; ho invece provato (ma solo per la stampa da un file di un libro di pubblico dominio scansionato su googlebooks, e non per la PUBBLICAZIONE), farsiunlibro.it (http://www.farsiunlibro.it/); che offre, fra i vari tipi di carta, quella avorio (leggermente giallina, stanca meno la vista ed è tipica dei libri di un certo pregio), e quella ecologica-naturale (più scura che è anche quella che sul sito ti costa di meno) e che dà una bella sensazione al tatto

    il libro che ho stampato, detto per inciso, è venuto benissimo con la ecologico-naturale, ci hanno aggiunto senza alcun sovrapprezzo, la costina (il titolo sul dorso) e hanno anche corretto le dimensioni delle pagine che avevo alterato per distrazione, centrandole perfettamente sul foglio

    tecnicamente nulla da eccepire, sulla stampa

    sono entrambe due aziende che offrono SERIE CARTE DA EDIZIONI, quelle “ruvidine al tatto” le “bouffant”, che distingui subito da quelle USO FOTOCOPIA biancastre da perderci i decimi

    sono, per capirci, quelle carte del tipo di quelle usate dalla Newton & Compton per la sua collana centopaginemillelire

    Salaria Bouffant della Com Impex S.p.A

    Bulky Standard della Videm Papyr d.o.o

    Tambulky della cartiera di Anjala

    Libra Classic della cartiera di Kajaani distribuita dalla fennocarta s.r.l di Milano

    ecc…

    youcanprint, accanto al servizio di autopubblicazione col PRINT ON DEMAND, offre anche servizi similari con il marchio LIBELLULA EDIZIONI (i termini commerciali sono diversi e mi sembra di ricordare più onerosi), me ne ero interessato quando ebbi l’esigenza di accumulare pubblicazioni per le valutazioni comparative per ricercatori universitari, ma poi non andai avanti nella pubblicazione perché non mi parve di trovare questo marchio tra le case editrici comprese nell’elenco ANVUR e dunque mi facevano poco titolo, universitariamente parlando, (senza nulla togliere alla realizzazione tecnica che sembra molto buona) e ai volumi, alcuni interessanti, che quel marchio editoriale pubblica

    Boopen (ora photocity edizioni) lo provai, ma non offriva all’epoca (come ora) le carte da edizione bouffant, e la scelta è ristretta tra due grammature di usomano (le carte da fotocopiatrice); la registrazione delle pagine, cioè il il perfetto allineamento, guardando una pagina in controluce, tra il suo fronte ed il suo retro, delle righe di scrittura, in quei libri che stampai non potei averla (magari ora hanno risolto, non so), ed è questa una cosa molto sgradevole, che ostacola la lettura e non dà inoltre l’idea di un bel prodotto editoriale, epure stampavano in digitale con macchine xerox nuvera (un tipografico mi suggerì che era importantissimo effetturare l’ALLINEAMENTO CASSETTI prima di stampare, o si avevano, tra fronte e retro, quelle astidiose sfalsature)

    debbo pur riconoscere che boopen, GRATUITAMENTE, ha (probabilmente) effettuato il deposito dei libri in almeno 3 biblioteche (Napoli e Roma e Firenze), mentre i volumi con etichetta youcanprint, salvo alcuni casi, sono depositati solo alla più vicina biblioteca di regione (lecce?), almeno a quanto mi pare di capire dalla consultazione del catalogo sbn, ma probabilmente a causa dei moltissimi cui stampa (GRATIS) la prova di bozza e che deve seguire, è un po’ ingolfata, e non offrendo carte bouffant, non tornerei a pubblicarci, dovendo però ammettere che, anni fa, quando c’era, di buono e conveniente, solo boopen, mi ha fatto conoscere e mi è stata utile. oggi proverei createspace (anche grazie agli economistoidi che l’unica cosa che sanno fare è alzare l’iva)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: